Ottobre 2023 - L'Albero della Vita

lezioni di ginnastica finalizzata alla salute e al fitness – metodo yoga

info@lalberodellavita.yoga

lezioni di ginnastica finalizzata alla salute e al fitness –
metodo yoga

Posizioni avanzate con quale intenzione?

Posizioni avanzate con quale intenzione?

Equilibrio interiore in Terra


Apana Vayu è la forma sottile del prana che si relazione alla parte bassa del busto, sotto all’ombelico governando l’espirazione. Prana, energia vitale, forza che connette all’elemento Terra, radicando in questa vita.

Essere aperta a scoprire dal grossolano al sottile è yoga. Riconoscere l’essenza è gratitudine.

Solo in questa Terra e in questo corpo possiamo sperimentare la vera natura, l’essenza interiore. Questo è uno degli scopi della pratica Anusara yoga. Le scritture dello yoga, ci dicono di andare all’interno per sperimentare la nostra vera natura che è eternamente libera: Svatantrya.

Usare un mattoncino tra le cosce per attivare le gambe e allo stesso tempo avere la cintura per andare oltre quella compattezza è un gioco di equilibrio che dà sicurezza per espandere e fluire per essere un cuore stabile nella Terra. Il bacino si libera, posso radicare verso terra e aprire la parte alta del corpo con più facilità. Urdhva Mukha Svanasana, altra posizione che mi fa toccare i limiti, sentendone la rigidità. Eppure, quel limite diviene la porta d’accesso verso il tempio interiore. L’accesso verso un luogo sacro.

L’andare oltre la zona confort per entrare più in profondità nella posizione, non significa fare per forza posizioni avanzate ed estreme. Yoga nella semplicità e profondità di noi stessi❤️

Prossimo appuntamento oltre alle lezioni settimanali

Sabato 11 novembre ore 9.00-11.00 approfondimento di asana in equilibrio e respiro

Venerdì 24 novembre ore 18-19.30 Yoga rigenerante, presso la sede di Torri di Q.lo

Contattaci per informazioni e prenotare il tuo posto

https://www.facebook.com/lalberodellavitayoga
Quante ore pratico yoga?

Quante ore pratico yoga?

Ogni attimo della vita è yoga, non solo il tempo passato sul tappetino.

Urdhva Dhanurasana

Così, gli inarcamenti sono la categoria di posizioni più ostiche per me, come nella vita fare esperienze senza avere il controllo.

Per fare Urdhva Dhanurasana ho bisogno di riscaldare bene tutto il corpo. È una posizione che non ho amata per molto tempo. Era faticosa, limitante.
Negli ultimi anni ho iniziato a dedicarci tempo, a farla, anche contro voglia. Inizio ad amarla, ad apprezzare i piccoli passi che noto.

Nell’approfondimento del primo chakra sto sperimentando come l’ osso sacro sia una base di appoggio sicura, invisibile eppure tangibile, per espandere la colonna, renderla libera e flessibile nel portarmi nei piegamenti indietro.

Richiede una attenzione sottile, un radicamento dai piedi, richiede una nutazione del sacro per dare una dolce spinta alla colonna, richiede tutto il supporto della base posteriore del cuore, richiede una fusione della parte anteriore verso la parte posteriore, tutto nella presenza del respiro.
Una integrazione completa.
Purnattva💜

Questo mi riporta integra, completa, perfetta nella mia imperfezione anche fuori dal tappetino e mi sento adeguata. Non fuori posto così come sono.

Quella ricerca negli asana, mi permette di trovare nuove basi, nuove fondamenta su cui stare comoda e aperta alla vita nell’appagamento
Allora, non guardo ciò che fanno gli altri! Come lo fanno, sono più bravi, sono …

BhagavadGita

È meglio fallire cercando di seguire il proprio dharma, che avere successo seguendo il dharma degli altri’.

Allora vi aspetto! Paola Endrizzi Insegnante di Anusara-Inspired™ yoga

Prossimo appuntamento oltre alle lezioni settimanali

Yoga rigenerante venerdì 27 ottobre ore 18-19.30, presso la sede di Torri di Q.lo

https://www.facebook.com/lalberodellavitayoga